Tagliatelle al ragù di verdure e zafferano


Dopo una breve pausa eccoci di nuovo qua per condividere con voi sapori, profumi e ricette!
Con l’arrivo imminente della bella stagione è ora di cominciare a praparare piatti freschi e colorati, oggi infatti abbiamo pensato di guidarvi nel magico mondo della pasta fresca… un tuffo tra uova e farina che diventa una sfoglia ambrata e ruvida pronta a insaporirsi di ogni meraviglia. Noi abbiamo pensato di abbinare le tagliatelle ad un fresco ragù di verdure.

Ingredienti per le tagliatelle (5/6 persone):
320 gr farina
3 uova medie (meglio se con il tuorlo bello aranciato)
un pizzico di sale

Ingredienti per il ragù vegetariano:
1 melanzana
3 zucchini piccoli
una manciata di pomodorini
pizzico di origano
1 bustina di zafferano
mezza carota-mezza cipolla-mezzo gambo di sedano per il soffritto

Cominciamo quindi dalla pasta fresca, prendete una ciotola capiente e metteteci farina, uova e un pizzico di sale. Mescolate prima con una forchetta per rompere le uova, poi dovrete sporcarvi le mani e cominciare ad impastare il composto con un po’ di energia; amalgamatelo, massaggiatelo e schiacciatelo bene con le mani, fino a formare una palla omogenea di pasta. Mettete in frigo a riposare la pasta per 20-30 min (coperta con della pellicola alimentare per non farla seccare). Una volta riposata arriva la parte più divertente, la stesura! Ora arriva il dilemma… quelli che la stendono rigorosamente a mano col mattarello e quelli (come me) che usano la macchinetta per stendere la pasta, liberissimi di decidere voi, io per ragioni di praticità e velocità uso la “nonna papera”.
Tagliate la pagnotta di pasta a fettine spesse 1 cm infarinatele un po’ perchè non si attacchino e passatele progressivamente tra i rulli lisci che distendono la pasta fino ad ottenere la più sottile delle sfoglie. Lasciate riposare le sfoglie qualche minuto e poi passatele una per volta tra i rulli della macchinetta (o se preferite a mano con il coltello) predisposti per la forma delle tagliatelle. Raccogliete di volta in volta le tagliatelle e infarinatele abbondantemente, distendetele quindi in un vassoio e lasciatele asciugare un po’ rigirandole ogni tanto (se volete potete anche lasciare asciugare per un paio di giorni fino a seccarsi completamente, dureranno un paio di settimane almeno).

Ora arriva il momento di decidere con cosa insaporirle… certo la morte loro sarebbe con un bel ragù di anatra ma visto che mi sento ispirato dalla bella stagione voglio proporvi una versione vegetale!
Lavate le verdure e mettetevi con pazienza a tagliare separatamente a cubetti (il più piccoli possibile) tutte le verdure. Una volta tagliate minuziosamente, procedete a cuocerle separatamente. Preparate un soffritto con la carota, cipolla e sedano e fatelo soffriggere in abbondante olio, quando è colorito buttate prima i cubetti di zucchine e fateli rosolare a vostro piacimento senza farli cuocere troppo (perchè se no si disfano). Togliete i cubetti cotti dalla padella e metteteli in una ciotola per evitare che continuino a cuocere nella padella. Poi arriva il turno delle melanzane, prendete una pentola antiaderente aggiungete 2-3 cucchiai di olio e quando soffrigge  fatevi cuocere le melanzane con un pizzico di origano (e di aglio se vi piace). Aggiungete le melanzane alla ciotola con gli zucchini e preparatevi per l’ultima cottura. Questo è il turno dei pomodorini, dovrà essere una cottura rapida e a fiamma viva, quindi mettete in padella un po’ di olio fate scaldare e tuffate i pomodorini. Aggiungete una bustina di zafferano ai pomodorini e un cucchiaio di acqua, mescolateli bene a fiamma alta e infine aggiungete le verdure cotte precedentemente per far si che tutti i sapori si amalgamino. Salate e pepate all’ultimo le verdure per evitare che rilascino troppa acqua. Voilà il vostro ragù è pronto. Tuffate le tagliatelle in acqua bollente e salata per qualche minuto e conditele con abbondante sugo!

1 Response
  • essenz_a
    marzo 13, 2012

    mhhh….questa ricetta mi ispira un sacco! Non è facile trovare ricette sfiziose per vegetariani, grazie! 😀

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.