Filetti di salmone in crosta

Ed eccoci di nuovo!! Dopo un lungo periodo di assenza (un po’ di vacanza fa bene a tutti!) siamo tornati con nuove succulentissime ricette e nuovi progetti. Infatti durante la nostra assenza abbiamo intrecciato le strade del vino e del cibo per creare una nuova e divertente collaborazione… tutto parte da Vinitaly dove abbiamo preso contatto con alcuni dei migliori produttori di vino italiani, uno in particolare ci ha colpito… anzi dovrei dire una! Infatti la giovane (neo-mamma) produttrice in questione si chiama Silvia e la sua azienda Quota101 ha debuttato quest’anno a Vinitaly… con grande passione e volontà questa giovane rodigina ha creato sino ad ora 3 ottimi vini bianchi tipici dei colli euganei…
Sono vini completamente diversi tra loro e noi abbiamo deciso di abbinare un piatto per ciascun vino secondo il nostro gusto e la nosta sensibiltà… per cui inizia da oggi per 3 settimane questo breve percorso di “degustazione”.

La prima ricetta che vi proponiamo è pensata in abbinamento al prosecco… così ce lo racconta quota101 : “Il Prosecco è anello di congiunzione tra la tradizione veneta e il gusto internazionale. Noi raccogliamo le uve a metà settembre. Scegliamo le più belle e le portiamo a fermentare. Le bollicine sono fini e persistenti. Il colore è il giallo paglierino. I profumi quelli della crosta di pane e dei fiori di campo. Tipici del vitigno. In bocca è morbido, equilibrato e persistente.”

Le bollicine mi hanno immediatamente richiamato alla mente un sapore tenue e dolciastro in contrasto con il leggero aciudulo del prosecco, e quindi SALMONE sia!!

Ingredienti:
6 filetti a forma cubica o rettangolare di almeno 6x3x4 (più è spesso il filetto meno si seccherà in cottura)
un bel mazzo di asparagi
1 limone non trattato
aneto fresco
pepe e sale qb
2 rotoli di sfoglia rettangolari (a meno che non vogliate farla voi!)
1 rosso d’uovo

Il salmone va deliscato a mano o con delle pinze e privato della pelle, massaggiatelo poi con la scorza grattuggiata del limone, l’aneto tritato, il pepe e un pizzico di sale. Lasciate riposare il salmone per 20 minuti, nel frattempo scottate qualche minuto gli asparagi nell’acqua salata; quando avranno raggiunto una consistenza cedevole ma non molle ( provate a infilzarli con la forchetta) scolateli delicatamente, conditeli con un filo d’olio e un po’ di sale se necessario e fateli raffreddare velocemente separandoli uno a uno.
Prendete quindi i rotoli di pasta sfoglia (meglio se rettangolari), stendeteli e ricavate dei rettangoli sufficienti a inglobare il cubetto di salmone. Quindi tagliate gli asparagi della lunghezza del salmone e disponeteli sopra la sfoglia fino a formare un letto per il pesce; quindi adagiate su ciascun foglietto di sfoglia ricoperto di asparagi il vostro cubetto marinato di salmone. Sigillate il salmone e gli asparagi facendo aderire bene la sfoglia intorno al pesce, spennellate la sfoglia con il rosso d’uovo sbattuto con un pizzico di sale e un cucchiaino d’acqua. Infornate per 25-30 min circa a 180-200 gradi (a seconda del vostro forno) appena la sfoglia è croccante e dorata sfornate i vostri fagottini e servite tiepidi accompagnati da un buon bicchiere di prosecco quota101!!

Vai al sito di Quota101

 

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.